Epiteti

L'epiteto può essere principalmente di due tipi:

  • FUNZIONALE quando un aggettivo è voluto dallo scrittore per precisare ciò che sta facendo la persona che compie l'azione.                                                                                                           es. ...tutti balzarono giù, quando il glorioso Ettore videro; (v. 83 canto XII).                          Poichè videro il glorioso Ettore, per educazione, per far vedere che era lui il capo, tutti scesero dal carro.                                                                                                           
       
  • ESORNATIVO quando un aggettivo è utilizzato dallo scrittore in modo da abbellire                 es. Così dentro la tenda il forte figlio di Menezio curava il ferito Euripilo.                                    In questo caso, forte, è usato in modo esornativo poichè serve soltanto per arricchire il contenuto. 
Gli epiteti più ricorrenti nei seguenti personaggi sono: 
  • Achille: pie' veloce, pie' rapido;
  • Ettore: glorioso, forte;
  • Polidamante: perfetto, nobile;
  • Zeus: egioco
  • Era: braccia bianche, guance bianche. 

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento